Sede legale: Via Borgoratti 57- Genova

Sede operativa: Via Ettore Vernazza 14 - Genova

Tel. 010 8565197  -  Cell. 370 1313473

Mail: gliamicidizaccheo.ge@gmail.com

Registro Regionale Organizzazioni Volontariato   n.  SS-GE-139-2006

Codice Fiscale  95094470101

PEC:  info@pec.amicidizaccheo.net

  • Facebook

L’Associazione “Gli Amici di Zaccheo” nasce ufficialmente nel 2005,  pur essendo già operativa come gruppo di volontari e ministri religiosi impegnati in un servizio a favore dei detenuti dal 2004.

Siamo una Associazione cristiana nata con lo scopo di favorire la riabilitazione ed il reinserimento nella società del carcerato attraverso un percorso di cambiamento spirituale, umano e relazionale attraverso il quale colui che ha fallito nel proprio passato  possa trovare una possibilità di recupero totale nella società e nell’ambiente in cui  vive.

 

Siamo iscritti al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato, aderiamo alla locale Conferenza Regionale Volontariato e Giustizia, alla rete carcere organizzata dal Celivo, un nostro volontario collabora allo Sportello Informativo (SPIN) all’interno del Ministero di Grazia e Giustizia, operiamo in una rete ecumenica con Associazione e Comunità che operano nelle carceri.

 

Promuoviamo ed organizziamo corsi di formazione dentro al carcere, particolarmente nelle sezioni protette, gli ultimi corsi che abbiamo tenuto sono di fotografia, musica, canto, inglese.

 

Effettuiamo all’interno del carcere di Marassi e Pontedecimo (maschile e femminile) colloqui settimanali dove i detenuti ricevono un supporto umano, psicologico, spirituale e viene loro offerta una opportunità per intraprendere un cammino verso una nuova vita in cui la responsabilità, l’amore, l’attenzione per il prossimo, il lavoro e la qualità dei rapporti umani e la considerazione verso Dio possano essere elementi qualificanti, consapevoli degli errori del passato e delle situazioni da cui hanno avuto origine.

In questi colloqui si elaborano strategie e progetti di accompagnamento, recupero e reinserimento sociale.

Nello specifico: la nostra Associazione offre un sostegno per coloro che desiderano iniziare una nuova vita.

• Sostegno di fede: attraverso preghiera, comunione fraterna con comunità, proseguimento contatti, distribuzione Bibbie e letture di incoraggiamento e testimonianza.

• Sostegno lavorativo: attraverso ricerca di sistemazione lavorative anche attraverso borse lavoro

•  Sostegno sociale: in rete con altre Associazioni e Servizi pubblici per sistemazioni abitative e problematiche familiari

•  Sostegno relazionale: fornendo opportunità di offrire del tempo al volontariato gratuito a favore del prossimo.

•  Accompagniamo detenuti in permesso premio nei colloqui lavorativi, familiari, con istituzioni in preparazione del momento in cui usciranno dalla prigione.

• In rete con altre Associazioni abbiamo contribuito alla stampa e forniamo informazione sulla vita del carcere, su leggi e normative interne, attraverso la distribuzione di prontuari in diverse lingue.

Un gruppo di volontari della nostra Associazione è incaricato delle visite a familiari di detenuti: i parenti sono coinvolti in situazioni drammatiche di delusione, sofferenza, abbandono, incapacità di capire come agire. Talvolta la situazione produce anche crisi di sopravvivenza economica.

 

Con le visite ai parenti cerchiamo di sostenere umanamente situazioni interiori di sofferenza e situazioni oggettive derivate da vari bisogni, attraverso sostegno materiale, counseling ed accompagnamento verso strutture pubbliche. La nostra Associazione favorisce un percorso di riconciliazione ove possibile.

Il nostro servizio ci ha messo in contatto con persone soggette a diverse problematiche: alcolisti, tossicodipendenti, stranieri, disagi familiari per questo i volontari dell’Associazione seguono percorsi di formazione con dei corsi specifici.

Per realizzare i nostri obiettivi, cooperiamo in rete con altre Associazioni di volontariato, Cooperative sociali, Centri di recupero, Comunità.

 

Ci avvaliamo della consulenza di professionisti, per problematiche legali, sia civile che penali, problematiche del lavoro, problemi di disagio psicologico, problemi medici.

 

Abbiamo stipulato accordi con alcune Case famiglia nella Regione per l’inserimento temporaneo di persone inserite in un processo di reinserimento e recupero sociale provenienti dal carcere.

Abbiamo stretto accordi con Centri di recupero per tossicodipendenti ed alcolisti. Dopo un percorso con nostri volontari nel carcere, al detenuto con dipendenze viene offerta la possibilità di essere inserito in una comunità di recupero, sia in progetti con il SERT sia in Comunità cristiane indipendenti sostenute da borse di inserimento della nostra Associazione

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now